Duplicate members (JCLNPF4)

Where allowed to run: All environments (*ALL)
Threadsafe: No
Parameters
Examples
Error messages

Proc JCLNPF Cleanings physical files > Pulisce file fisici

La procedura e' composta dai comandi JCLNPF1 JCLNPF2 JCLNPF3 JCLNPF4 JCLNPF5 documentati nei rispettivi help mentre la documentazione della procedura risiede nell'help del comando fittizio JCLNPF

Cmd JCLNPF4 Duplicate members > Duplica membri

Duplica i file e i membri da sgombrare in librerie omonime delle originali ma con "" in fondo al nome.

Prima del run esecutivo, e' possibile ed utile un run diagnostico. I membri originali da sgombrare risultano ancora intatti dopo le esecuzioni dei comandi JCLNPF1 JCLNPF2 JCLNPF3 JCLNPF4.

Top

Parameters

Keyword Description Choices Notes
WRK Cleaning work library suffix Name Required, Positional 1
RUN Diagnostic/executive run *DIAG, *EXEC Optional, Positional 2
REFPGM Reference program for messages Name, *CPP Optional, Positional 3
Top

Cleaning work library suffix (WRK) > Suffisso libreria lavoro pulizia

La procedura utilizza un gruppo di file con prefisso "JCLN" che vengono creati, riempiti e gestiti in una "Work Library" il cui nome viene composto facendo uso dello stesso prefisso "JCLN" e del suffisso indicato in questo parametro.

Il suffisso e' il primo parametro in tutti i comandi della procedura ed identifica in modo elementare ed univoco l'operazione di pulizia intrapresa con il primo comando della serie (JCLNPF1).

Valori permessi:

nome-di-6-caratteri
Il valore e' obbligatorio.
Top

Diagnostic/executive run (RUN) > Opzione diagnosi/esecuzione

Opzione di Diagnosi o Esecuzione della duplicazione dei file e dei membri da sgombrare dal sistema.

Valori permessi:

*DIAG
Diagnostica la fattibilita' della duplicazione dei file e dei membri da sgombrare dal sistema.
*EXEC
Esegue la duplicazione dei file e dei membri da sgombrare dal sistema.
Top

Reference program for messages (REFPGM) > Programma riferimento messaggi

Nei tool complessi a piu' livelli, il presente parametro compare in tutti i comandi di interfaccia dal primo all'ultimo dei chiamati in cascata e permette di condividere il programma di riferimento al cui chiamante verranno spediti i messaggi emessi da tutti i tool coinvolti.

Il programma di riferimento e' il command processing program del tool di cappello che, direttamente o indirettamente, chiama tutti gli altri. Il cappello, dopo aver riempito con il proprio nome il parametro "programma di riferimento", lo passa anche ai tool chiamati che lo utilizzano per spedire i propri messaggi.

Valori permessi:

nome-di-un-programma-in-lista-di-chiamata
Il nome di un programma presente nella lista di chiamata del lavoro corrente.

I messaggi emessi dal programma corrente saranno indirizzati al chiamante del programma di riferimento, preferibilmete un video comandi.

Utile quando il comando corrente e' chiamato da un altro comando con il quale condivide il presente parametro.

Valori speciali:

*CPP
Il valore *CPP viene sostituito con il nome del programma corrente.

I comandi da questo chiamati (e che prevedono lo stesso parametro) faranno riferimento al programma corrente e i messaggi emessi da tali programmi saranno indirizzati al chiamante del programma corrente.

Utile quando il comando corrente e' il primo chiamante da un video comandi e a sua volta chiama altri tool condividendo il presente parametro.

*PRV
Il valore *PRV viene sostituito con il nome del programma chiamante del programma corrente.

ATTENZIONE: Il valore *PRV e' previsto solo in qualche comando di ultimo livello allo scopo di renderne comoda la chiamata in un contesto non strutturato come detto sopra. Per sapere se uno specifico comando utilizza il valore *PRV, consultare l'elenco dei valori permessi premendo F4 sul parametro REFPGM.

Top

Esempi d'uso del comando

Esempio 1: Diagnostica la duplicazione di file e membri.

Con i soli parametri necessari:
   JCLNPF4 WRK(NERO)
Anche con i parametri di default:
   JCLNPF4 WRK(NERO) RUN(*DIAG) REFPGM(*CPP)

Questo comando esamina i dati gia' raccolti nella libreria di work JCLNNERO e diagnostica la fattibilita' della copia dei membri scelti in librerie parallele alle originali. Il comando genera un log di cui si riporta esempio.

> JCLNPF4 WRK(NERO)
  ->Run *DIAG Spostamenti
  ->Elabora duplicazione membri scelti tramite WorkLib JCLNNERO
  ->Legge elenco membri da spostare. WorkLib: JCLNNERO
  ->Datrice NERONI2 esiste. -Ricevente NERONI2 NON esiste.
  ->Lib:NERONI2 Obj:704 ToMov:113 Desap:0 Chg:0 Err:0
    Alrd:0 Dup:0 Siz:0,031510528 Fre:0,008372224
  ->Esaminato elenco membri da spostare. WorkLib: JCLNNERO
  ->Wrk:JCLNNERO Obj:704 ToMov:113 Desap:0 Chg:0 Err:0
    Alrd:0 Dup:0 Siz:0,031510528 Fre:0,008372224
  ->Run *DIAG. Spostamenti diagnosticati: esamina i messaggi.

Si osservino i messaggi informativi e i comandi promemoria duplicabili per indagare o per eseguire i passi successivi della procedura.

Esempio 2: Esegue la duplicazione di file e membri.

Con i soli parametri necessari:
   JCLNPF4 WRK(NERO) RUN(*EXEC)
Anche con i parametri di default:
   JCLNPF4 WRK(NERO) RUN(*EXEC) REFPGM(*CPP)

Questo comando esamina i dati gia' raccolti nella libreria di work JCLNNERO e copia i membri scelti in librerie parallele alle originali. Il comando genera un log di cui si riporta esempio.

> JCLNPF4 WRK(NERO)
  ->Run *DIAG Spostamenti
  ->Elabora duplicazione membri scelti tramite WorkLib JCLNNERO
  ->Legge elenco membri da spostare. WorkLib: JCLNNERO
  ->Datrice NERONI2 esiste. -Ricevente NERONI2 NON esiste.
  ->Lib:NERONI2 Obj:704 ToMov:113 Desap:0 Chg:0 Err:0
    Alrd:0 Dup:0 Siz:0,031510528 Fre:0,008372224
  ->Esaminato elenco membri da spostare. WorkLib: JCLNNERO
  ->Wrk:JCLNNERO Obj:704 ToMov:113 Desap:0 Chg:0 Err:0
    Alrd:0 Dup:0 Siz:0,031510528 Fre:0,008372224
  ->Run *DIAG. Spostamenti diagnosticati: esamina i messaggi.

Si osservino i messaggi informativi e i comandi promemoria duplicabili per indagare o per eseguire i passi successivi della procedura.

Top

Messaggi informativi e di completamento

Messaggi *INFO e *COMP

JCL0401
->Run &1 Spostamenti
JCL0402
->Elabora duplicazione membri scelti tramite WorkLib &1
JCL0421
->Run &1. Spostamenti diagnosticati: esamina i messaggi.
JCL0422
->Run &1. Duplicazione eseguita: esamina i messaggi.
JCL0424
->Run &1. ERRORE: TIPO DI RUN IMPREVISTO.

Messaggi di errore

Messaggi *DIAG seguiti da *ESCAPE CPF0001

JCL0002
->Non esiste la work library: &1
JCL0406
->ERRORE: Libreria datrice &1 uguale a libreria ricevente
JCL0411
->NESSUNA LIBRERIA DA PULIRE
JCL0412
->ERRORE IMPREVISTO SU Lib:&1 File:&2 Mbr:&3
Top